Express Trailers S.r.l. - Genoa, Italy

Express Trailers S.r.l. originates from the will of Express Group, a dynamic Maltese leader in the logistics, transport and shipping field, to start an internationalization process based on targeted investments, in structures and skills, aimed at the maximum synergistic optimization of resources, in order to offer to the market and to international partners, global solutions and services that are increasingly efficient and effective.

 

In the current phase, the project is characterized by the building of Express Trailers’ own logistics structure in the Genoese area of ​​Valpolcevera - which will be operational by 2020 - and by the acquisition of the activities and skills of Eur Service Genoa S.r.l., a company present on the market for over 25 years. This company is specialized in the field of international freight forwarding and in the setting and management of logistic projects for domestic and foreign companies on the Italian and European territory.

 

Our commitment is based on four main pillars namely:

 

  • Attention to the evolution of logistic models, markets and technologies;
  • Attention to the needs of customers and international partners;
  • Attention to human and environmental values;
  • Attention to investor expectations.

 

Express Trailers S.r.l. nasce dalla volontà di Expressgroup, dinamica realtà Maltese leader nei settori della logistica, del trasporto e delle spedizioni, di iniziare un percorso di internazionalizzazione basato su investimenti mirati, in strutture e competenze, finalizzati alla massima ottimizzazione sinergica delle risorse, nell’intento di offrire al mercato e ai partners internazionali soluzioni e servizi globali

sempre più efficienti ed efficaci.

 

Il progetto è, nell’attuale fase, caratterizzato dalla realizzazione di una propria struttura logistica nell’area Genovese della Valpolcevera - che sarà operativo entro il 2020 - e dall’avvenuta acquisizione delle attività specifiche e delle competenze della Eur Service Genova, azienda presente da oltre 25 anni sul mercato, specializzata nel campo delle spedizioni internazionali e nella definizione e gestione di progetti logistici per aziende nazionali ed estere sul territorio Italiano ed Europeo

 

Attenzione all’evoluzione dei modelli logistici, dei mercati e delle tecnologie;

Attenzione alle necessità della Clientela e dei Partners internazionali;

Attenzione ai valori umani ed ambientali;

Attenzione alle aspettative degli investitori.

 

Queste le poche, semplici e chiare regole alla base del nostro lavoro quotidiano.

 

 

Privacy Policy

 

EXPRESS TRAILERS Sr.l.u., as controller of the personal data pursuant art. 13 and 14 of the UE Regulation UE 679/2016 - General Data Protection Regulation  (“GDPR”), in compliance with the obligations dictated by the legislator for the protection of privacy, with the present wish to inform you of the use of your personal data and of your rights, communicating the following:

 

  1. CONTROLLER:

The controller is EXPRESS TRAILERS S.r.l.u., Fiscal Registration 00472780105, with registered office in Via XX Settembre, 5/7 sc. sx - 16121 GENOVA and Operations Office in Via Milano 40C/7 sc. B – 16126 GENOVA

 

  1. PERSONAL DATA OBJECT OF THE PROCESSING

Non-specific personal data (identification, accounting, financial, etc.).

 

  1. PURPOSE, LEGAL BASIS AND OBLIGATORY OR OPTIONAL NATURE OF TREATMENT

The source of the data referred to in point b is: Data provided by the interested party.

Main Purpose: CONTRACTUAL OBLIGATIONS

Legal basis: the processing is necessary for the execution of a contract of which the interested party is a party or for the execution of pre-contractual measures adopted at the request of the same.

Possible consequences of failure to provide personal details: NON-EXECUTION OF THE CONTRACT

 

  1. RECIPIENTS

Exclusively for the aforementioned purposes, the data will be made known, in addition to the internal personnel units responsible for this, also to external collaborators in charge of their processing, whose list is available at the owner's headquarters, by way of example only: consultants of the job, tax experts, transporters, agents etc ...

 

  1. TRANSFERS OF DATA

Any transfers of Personal Data to Recipients outside the European Union will be performed only to execute the contract.

 

  1. STORAGE OF THE PERSONAL DATA

All personal data provided will be treated in accordance with the principles of lawfulness, correctness, relevance and proportionality, only with the methods, including computerized and online, strictly necessary to pursue the purposes described above. In any case, personal data will be stored for a period of time not exceeding that strictly necessary to achieve the indicated purposes. The personal data for which conservation is not necessary or for which storage is not required by current legislation, in relation to the stated purposes, will be deleted or transformed into an anonymous form. It should be noted that the information systems used to manage the information collected are configured, originally, in order to minimize the use of the data.

 

  1. YOUR RIGHTS

Please note that the interested party has the right to access the data concerning him / her at any time by directing your request directly to the Data Controller, using the contact details below:

EXPRESS TRAILERS S.r.l.u., with registered office in Via XX Settembre, 5/7 sc. sx - 16121 GENOVA end Operations Office in Via Milano 40C/7 sc. B – 16126 GENOVA – Tel. +39 010 2758006 – EMail info@expressgroup.it

 

In the same way, you can exercise the following rights with respect to the processing in question:

 

  • Right to transparency (Articles 5 and 12)

About how and why data is processed

 

  • Right to information (articles 12, 13, 14)

 

  • Right of access to data (art. 15)

To know what data is used, how and why

 

  • Right of rectification and integration (art. 16)

 

  • Right to oblivion and data deletion (Article 17)

If possible for the Owner, unless the terms of the conservation law are met

 

  • Limitation of treatment (art. 18)

The interested party requests a suspension of data processing for his own checks, or requests that only certain data be used

 

  • Right to data portability (Article 20)

For transfer to another Owner

 

  • Right to object to processing (Article 21)

If the treatment takes place with the purpose of profiling, marketing, historical, scientific and statistical treatments

 

 

Informativa sulla privacy

 

EXPRESS TRAILERS S.r.l.u., in qualità di titolare del trattamento dei dati personali ai sensi degli artt.13 e 14 del Regolamento UE 679/2016 - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (“RGPD”), in ottemperanza agli obblighi dettati dal legislatore a tutela della privacy, con la presente desidera informarLa, tanto dell'uso dei suoi dati personali, quanto dei suoi diritti, comunicando quanto segue:

 

  1. TITOLARE DEL TRATTAMENTO:

Titolare del trattamento è EXPRESS TRAILERS S.r.l.u., C.F. 00472780105, con sede legale in Via XX Settembre, 5/7 sc. sx - 16121 GENOVA e Sede Operativa in Via Milano 40C/7 sc. B – 16126 GENOVA

 

  1. I DATI PERSONALI OGGETTO DI TRATTAMENTO

Dati personali non particolari (identificativi, contabili, finanziari, etc.).

 

  1. FINALITA’, BASE GIURIDICA E NATURA OBBLIGATORIA O FACOLTATIVA DEL TRATTAMENTO

La fonte dei dati di cui al punto b è: Dati forniti dall'interessato.

Finalità Principale: ADEMPIMENTI CONTRATTUALI

Base Giuridica: il trattamento è necessario all'esecuzione di un contratto di cui l'interessato è parte o all'esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso.

Eventuali conseguenze della mancata fornitura dei dati personali non particolari: MANCATA ESECUZIONE DEL CONTRATTO

 

  1. DESTINATARI

Esclusivamente per le finalità sopra indicate, i dati saranno resi conoscibili, oltre che alle unità di personale interno al riguardo competenti, anche a collaboratori esterni incaricati del loro trattamento il cui elenco è disponibile presso la sede del titolare, a mero titolo di esempio: consulenti del lavoro, fiscalisti, trasportatori, agenti ecc…

 

  1. TRASFERIMENTI DI DATI

Eventuali trasferimenti di Dati Personali a Destinatari fuori dall'Unione Europea saranno eseguiti solo per dare esecuzione al contratto.

 

  1. CONSERVAZIONE DEI DATI

Tutti i dati personali conferiti saranno trattati nel rispetto dei principi di liceità, correttezza, pertinenza e proporzionalità, solo con le modalità, anche informatiche e telematiche, strettamente necessarie per perseguire le finalità sopra descritte. In ogni caso, i dati personali saranno conservati per un periodo di tempo non superiore a quello strettamente necessario al conseguimento delle finalità indicate. I dati personali dei quali non è necessaria la conservazione o per cui la conservazione non sia prevista dalla vigente normativa, in relazione agli scopi indicati, saranno cancellati o trasformati in forma anonima. Si evidenzia che i sistemi informativi impiegati per la gestione delle informazioni raccolte sono configurati, già in origine, in modo da minimizzare l'utilizzo dei dati.

 

  1. I SUOI DIRITTI

Si rammenta che l'interessato ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che Lo riguardano, rivolgendo direttamente la Sua richiesta al Titolare del trattamento, utilizzando i recapiti di seguito indicati:

 

Titolare del trattamento - EXPRESS TRAILERS S.r.l.u., con sede legale in Via XX Settembre, 5/7 sc. sx - 16121 GENOVA Sede Operativa in Via Milano 40C/7 sc. B – 16126 GENOVA – Tel. +39 010 2758006 – EMail info@expressgroup.it

 

Allo stesso modo può esercitare, riguardo al trattamento in oggetto, i seguenti diritti:

 

  • Diritto alla trasparenza (art. 5 e 12)

In merito a come e perché vengono trattati i dati

 

  • Diritto all’informativa (art. 12, 13, 14)

 

  • Diritto di accesso ai dati (art. 15)

Per sapere quali dati vengono utilizzati, come e perché

 

  • Diritto di rettifica ed integrazione (art. 16)

 

  • Diritto all’oblio e alla cancellazione dei dati (art. 17)

Se possibile per il Titolare, a meno che non ricorrano termini di legge di conservazione

 

  • Limitazione del trattamento (art. 18)

L’interessato chiede una sospensione del trattamento dei dati per proprie verifiche, o chiede che si utilizzino solo alcuni dati

 

  • Diritto alla portabilità dei dati (art. 20)

Per trasferimento ad altro Titolare

 

  • Diritto di opposizione al trattamento (art. 21)

Se il trattamento avviene con le finalità di profilazione, marketing, trattamenti storici, scientifici e statistici

 

General Conditions

 

1. Recitals

Unless it is explicitly agreed in writing between the parties, these General Conditions shall govern obligations arising from contracts entered into by the Freight

Forwarder as well as obligations arising from acts or facts of employees or agents of the Freight Forwarder. The responsibility of the Freight Forwarder shall also be

defined by these General Conditions.

These General Conditions shall be published online on the web site www.fedespedi.it.

 

2. Definitions

For the purposes of the present General Conditions the term:

a) “Freight Forwarder” means the party entrusted with the conclusion of the contract of carriage, and/or with the performance of one or more ancillary operations;

b) “Freight Forwarder acting as carrier” means the party entrusted with the forwarding of the goods who also acts as performing carrier or explicitly undertakes

obligations as performing carrier;

c) “Principal” means the party who entrusts the Freight Forwarder with the conclusion of a contract of carriage and/or with the performing of one or more ancillary

operations;

d) “Shipper” means the party appearing as such, or as Consignor, in the contract of carriage entered into by the Freight Forwarder;

e) “Carrier” means the party actually performing or undertaking the performance of the contract of carriage.

The term “Freight Forwarder” is meant to include also the “Freight Forwarder acting as carrier”, unless any provision should keep the two cases apart. The term

“Freight Forwarder acting as carrier” shall only pertain to the meaning specified in the aforementioned letter b).

 

3. Scope of application

Either when acting on his own or when acting on behalf of third parties in the conclusion of the contract of freight forwarding and/or carriage, the Principal explicitly

agrees that these General Conditions shall apply to all the contractual and non-contractual relationships with the Freight Forwarder and to all the actions and claims

against him.

 

4. Duties of the Freight Forwarder

By virtue of the mandate received, which shall normally be issued in writing, the Freight Forwarder shall provide for entering into the contract of carriage and for

performing the relevant ancillary operations, reserving to himself full liberty of action where necessary and shall be at faculty to consolidate cargo as groupage

(unless otherwise explicitly agreed in writing between the parties), always performing with utmost diligence and acting as Freight Forwarder and never as Freight

Forwarder acting as carrier.

The Freight Forwarder, unless otherwise explicitly agreed in writing between the parties, will not accept to perform the contract of shipment and/or carriage related to:

‐ dangerous goods potentially liable to cause prejudice to persons, animals, other cargo or things;

‐ perishable goods;

‐ goods not packed or non-properly/insufficiently packed;

‐ valuables, coins, precious goods, works of art.

Dangerous goods will include but will not be limited to, the goods classified as dangerous by the IATA, IMO, ICAO regulations or provided by the ADR/RID

regulations.

In case the aforementioned goods should be entrusted to the Freight Forwarder without previous agreement, or in case the Freight Forwarder accepts instructions

on the basis of wrong, incomplete or false information about the nature or value of the goods, the Freight Forwarder shall have the right to terminate the contract or,

where necessary, to refuse, deposit or dispose of the goods or even destroy them in case of danger. If any of the above mentioned events shall occur, the Principal

and/or the Shipper shall be held liable for any consequent damage and cost occurred.

The Freight Forwarder may ask for a lumpsum payment under art. 1740 of the Italian Civil Code and in this case the Freight Forwarder will operate as such and not

as Freight forwarder acting as carrier.

 

5. Time of delivery

The Freight Forwarder does not guarantee the delivery of the goods on an agreed time, and therefore cannot be held in any event liable for delay in collecting,

carrying and/or delivering of any shipment irrespective of the cause of such delays or irrespective of any request by the Principal for particular terms and time of

delivery even if indicated in the documents of transport.

 

6. Declarations and warranties by the Principal/Shipper

The Principal and the Shipper warrant and declare:

• that the shipment has been correctly and accurately described in every document of carriage;

• that the goods declared by the Freight Forwarder as non-acceptable have been acknowledged as such by the Shipper and that they have not been included

into the shipment;

• that the nature of the goods, number, quantity, quality and the contents of the packages, the gross weight (including the weight of packages and pallets),

volume and dimension of the packages and any other information given is true and correct;

• that packing and labeling related to the goods and to the conditions of carriage, are considered as appropriate.

The Principal and the Shipper further explicitly declare to hold the Freight Forwarder harmless from any damage, claim or cost at any title arising from:

‐ the breach of the warranties above mentioned;

‐ the lack, insufficiency or inadequacy of packing;

‐ the lack of information on cargo and on packages about the necessary cautions to be used in handling and lifting the goods.

In case the Freight Forwarder undertakes to perform customs operations, the Principal and/or the Shipper, warrant that the documentation related to the goods is

authentic, complete and fully regular and that the goods strictly correspond to the description provided, comply with the relevant applicable law, are

importable/exportable and are regularly labelled. In addition, the Principal and/or the Shipper shall give in due time all the information, dates, customs codes, customs

entries and classification of the goods, and all the necessary documentation in order to proceed with the customs operations and formalities.

The Principal and/or the Shipper authorize the Freight Forwarder to handle all the data relevant to the shipment, even including personal data if necessary, in order to

allow the Freight forwarder to handle the necessary online administrative and operating issues so to provide the shipment with the best assistance.

 

7. Quotation by the Freight forwarder

Quotations by the Freight Forwarder and agreements on prices and conditions are always and solely related to specified services and do not include, unless

otherwise provided by the parties, additional costs arising from operations carried out of the ordinary working hours. Unless otherwise provided, quotations are

binding solely for goods with normal volume, dimension and quality, under the relevant mode of transport.

 

8. Advanced Payment and credits of the Freight Forwarder

Whenever the Freight Forwarder, pursuant to agreement between the parties, pays in advance for the freight, the price of the carriage, the freight charges for

containers, customs duties, costs and any other sum due, at any title, the Principal and/or the Shipper shall refund these amounts to the Freight Forwarder, plus

interests in case of delay and plus compensation for any loss resulting from variations of the currency exchange.

The Principal and/or the Shipper shall hold the Freight Forwarder fully harmless from any claim for freight, customs duties, taxes, compensations for deterioration to

the goods, fines and other sums charged at any title to the Freight Forwarder. In case the amounts and retributions due to the Freight Forwarder shall be paid by the

Consignee or by third parties, the Principal and/or the Shipper shall still be liable for the immediate payment of the above mentioned amount in case the Freight

Forwarder is not paid immediately and spontaneously by the obliged party.

Unless otherwise agreed, no set-off between amounts due to the Freight Forwarder and amounts claimed by the Principal and/or the Shipper will be allowed.

 

9. Lien on cargo

The Freight Forwarder shall have a lien on the goods and on the other detained properties relating to credits accrued or close to the date of due payment against the

Principal, the Shipper and other third parties. The Freight Forwarder shall have the same lien also against the Consignee and/or against the Owner of the goods.

 

10. Delay or refusal to load or receive goods

The Principal and/or the Shipper shall refund and hold the Freight Forwarder harmless from any sum or cost due, including demurrages for means of transport and

equipments, containers, swap bodies and the like, for the return of the goods into the warehouse, for the storage and for the subsequent redelivery.

In case of refusal or untraceability of the Consignee, the Freight Forwarder, if informed about the non-delivery of the goods in due time and if he is entitled to do so,

can adopt the necessary and appropriate measures for the custody of the goods and its return, acting on behalf of the Principal and/or the Shipper, who are liable in

case of total/partial loss or damages to the goods.

 

11. Liability

11.1 The Freight Forwarder shall not be liable for the performance of the carriage but solely for the performance of the contract within the limits established by the

entrustment upon the Freight Forwarder and for any possible ancillary obligation.

11.2 The liability of the Freight Forwarder acting as carrier related to any damage and claim arising from the operations of shipment and/or carriage, including

possible technical stops, shall not exceed the limits of liability provided to the Freight Forwarder and/or Carrier under the relevant international law applicable to each

shipment or under the relevant national law applicable to each carriage or shipment, including Italian law, and in any event the limits of liability cannot exceed the

limits granted to the actual carrier.

“Technical stop” means the stoppage of the goods in a storage area, or in a warehouse, or in a terminal or in any other recovery area, for any need related to the

performance or continuation of the carriage, or in any event related to the needs of storing the goods during the carriage or during stops on the way to delivering the

goods to the Carrier or to the Consignee.

 

12. Loss occurred during unidentified leg

Whenever it is impossible to identify the leg of the carriage when the damage or the loss occurred, as well as in case of damage or loss occurred during warehousing

and/or storage not identifiable as technical stop (including, therefore, the deposit granted free of charge or by courtesy) performed by the Freight Forwarder using his

own facilities or performed by his agents, or in case the bailee or the agent could not benefit of the limits of liability during the period of storage and/or handling, the

maximum limit of 8,33 DSP/kg shall apply in case of loss or damage to the goods.

 

13. Indirect damages

Irrespective to and in derogation of articles 1223 and following of the Italian civil code, the Freight Forwarder shall never be liable for indirect damages (such as, but

not limited to: income losses, loss of profits or damages arising from delays in performing the carriage).

In case of shipments of samples and of commodities or goods to fairs, expositions /exhibitions, events and the like, compensation for any recoverable loss (if due)

shall not exceed the amount of the agreed freight charge.

 

14. Claims

Any claim for loss, wrongful delivery, deterioration and damage must be submitted in writing and sent to the Freight Forwarder strictly within the deadlines and timebars under any applicable law as provided by art. 11.

15. Insurance

If empowered by the Principal, the Freight Forwarder can enter into a contract of insurance on behalf of the holder of insurable interests for the coverage of risks of

loss or damage to the goods. The costs of the coverage shall be specified in the quotation by the Freight Forwarder.

Without explicit instructions by the Principal, the insurance coverage, if required, shall be entered solely for ordinary risks, at the usual conditions of this kind of

coverage for whom it may concern as a single shipment or as an open cover. In no cases the Freight Forwarder can be considered as insurer or coinsurer.

As an alternative, the Principal can directly provide and insure the shipment and/or the carriage. In this case the relevant insurance policy shall explicitly embody a

waiver by the Insurer of his right of recovery against the Freight Forwarder.

Unless the Principal has not explicitly instructed the Freight Forwarder to do so, the latter shall not commence legal proceedings in order to seek recovery from the

Insurer, interrupt time bars, follow developments of the survey. In the above mentioned case, an additional compensation shall be due by the Principal to the Freight

Forwarder.

 

16. Force majeure

The Freight Forwarder shall never be held liable for losses, damages, delays, wrongful or missed deliveries caused by fortuitous events, by exonerating

circumstances as provided by any applicable law as specified under art. 11, and in any event by circumstances out of his control such as, but not limited to:

a) act of God;

b) cases of force majeure such as wars, incidents/deteriorations to means of transport or embargoes, civil commotions or riots;

c) defects, nature or inherent vice of the goods;

d) acts, breaches of contract, omissions by the Shipper, by the Consignee or by anyone else who may have an interest in the shipment, by the State

Administration, Customs or Postal Authority or any other competent Authority;

e) strikes, lockouts or work conflicts.

 

Condizioni Generali di spedizione

 

1. Premessa

Le presenti Condizioni Generali disciplinano (salvo che sia diversamente stabilito in virtù di accordo scritto ed in modo espresso tra le parti) le obbligazioni

nascenti dai rapporti contrattuali stipulati dallo Spedizioniere e da atti o fatti posti in essere da impiegati, agenti ed incaricati di quest’ultimo; tali Condizioni

Generali inoltre definiscono, nella misura e con le modalità previste, la responsabilità dello Spedizioniere.

Le presenti Condizioni sono pubblicate in formato digitale sul sito www.fedespedi.it.

 

2. Definizioni

Nelle presenti Condizioni Generali i seguenti termini hanno il significato di seguito specificato:

a) Spedizioniere: il soggetto che riceve il mandato di spedizione per la stipulazione del contratto di trasporto e/o per il compimento di una o più operazioni

accessorie

b) Spedizioniere-vettore: il soggetto che materialmente esegue in tutto o in parte il trasporto, o assume (per effetto di pattuizione ad hoc) in modo espresso

l’esecuzione dello stesso

c) Mandante: il soggetto che conferisce il mandato di spedizione per la stipulazione del contratto di trasporto e/o per il compimento di una o più operazioni

accessorie

d) Mittente: il soggetto che risulta mittente o caricatore nell’ambito del contratto di trasporto stipulato dallo spedizioniere

e) Vettore: il soggetto che esegue materialmente o assume l’esecuzione del trasporto.

Il termine Spedizioniere si intende riferito anche allo Spedizioniere-vettore, a meno che la disposizione non tenga distinte le due fattispecie. Il termine

Spedizioniere-vettore si intende invece sempre riferito in modo specifico ed esclusivo alla fattispecie di cui alla lettera b) che precede.

 

3. Ambito di applicazione

Il Mandante accetta espressamente, sia qualora agisca per proprio conto, sia qualora agisca per altri nella stipulazione del contratto di spedizione e/o di

trasporto, che le presenti Condizioni Generali hanno e trovano piena ed incondizionata applicazione a tutti i rapporti contrattuali con lo Spedizioniere, nonché a

tutte le azioni e reclami, anche di natura extracontrattuale, nei confronti di quest’ultimo.

 

4. Assunzione/accettazione degli incarichi

Lo Spedizioniere, per effetto del mandato ricevuto, di regola per iscritto, provvederà a stipulare il contratto di trasporto nonché a compiere le operazioni

accessorie, agendo con la discrezionalità necessaria, con facoltà di effettuare la spedizione della merce raggruppandola con altra (salvo diverso ordine scritto)

sempre operando con la massima diligenza, agendo quale spedizioniere e non già quale spedizioniere-vettore.

Lo Spedizioniere, salvo previo accordo scritto, non accetta lo svolgimento di attività di spedizione e/o di trasporto relativa a merci pericolose, che possono

recare pregiudizio a persone, animali, altre merci o cose, oppure siano soggette a deterioramento, siano prive di imballo o munite di imballo

insufficiente/inadeguato, nonché di valori, monete, beni preziosi, opere d’arte. In via esemplificativa e non esaustiva per merci pericolose si intendono le merci

classificate come pericolose da IATA, IMO, ICAO, o contemplate nella disciplina ADR/RID.

Qualora tali merci vengano affidate allo Spedizioniere senza suo previo assenso, o lo Spedizioniere accetti il mandato sulla base di indicazioni errate,

incomplete o non veritiere in relazione alla natura o al valore della merce, lo Spedizioniere ha il diritto di risolvere il contratto, ovvero, qualora le circostanze lo

richiedano, di rifiutare, depositare o comunque disporre delle merci, o anche, in caso di pericolo, di procedere alla loro distruzione, ed il Mandante e/o il Mittente

sono tenuti in tal caso a rispondere per tutte le conseguenze dannose e per le spese che possano derivarne a vario titolo.

Lo Spedizioniere potrà chiedere corrispettivi calcolati su base forfetaria ai sensi dell’articolo 1740 c.c. agendo in tal caso quale spedizioniere e non quale

spedizioniere-vettore.

 

5. Termini di consegna

Lo Spedizioniere non garantisce il rispetto di termini di consegna, e pertanto non può essere tenuto in nessun caso responsabile per ritardi nel prelievo e

trasporto e/o consegna di qualsiasi spedizione indipendentemente dalla causa di tali ritardi o da richieste del Mandante per particolari termini di resa anche se

risultanti dai documenti di spedizione.

 

6. Dichiarazioni e garanzie del Mandante/Mittente

Il Mandante ed il Mittente garantiscono e perciò dichiarano:

• che la spedizione è stata correttamente ed accuratamente descritta in tutti i documenti di trasporto;

• che hanno preso atto delle merci o beni che lo Spedizioniere ha dichiarato non accettabili per il trasporto, e che le stesse non sono state incluse nella

spedizione;

• che la natura della merce, il numero, la quantità, la qualità, il contenuto dei colli, il peso lordo (comprensivo del peso di imballi e palette e dell’ingombro

degli stessi), le dimensioni ed ogni altra indicazione fornita sono veritiere e corrette;

• che l’imballaggio e l’etichettatura utilizzati, in relazione alla merce contenuta ed alla modalità di trasporto, sono ritenuti idonei.

Il Mandante ed il Mittente dichiarano espressamente di manlevare e tenere lo Spedizioniere indenne da ogni danno, reclamo o spesa di qualsivoglia natura che

possa derivare dalla violazione delle garanzie sopra indicate, nonché dalla mancanza, insufficienza o inadeguatezza dell'imballaggio, o dalla mancata

segnalazione sulle merci ed i colli delle cautele necessarie per il loro maneggio e sollevamento.

Qualora venga affidato allo Spedizioniere mandato di svolgere e curare operazioni doganali il Mandante e/o il Mittente garantiscono che la documentazione che

accompagna la merce è autentica, completa e priva di irregolarità e che la merce corrisponde rigorosamente alla tipologia descritta, è conforme alle normative

vigenti, è di libera esportazione/importazione ed è in regola con la marcatura.

Il Mandante e/o il Mittente sono inoltre tenuti a fornire in tempo utile tutte le informazioni, i dati, i codici doganali, la voce e la classificazione doganale della

merce e tutti i documenti necessari per dar corso alle operazioni doganali.

Inoltre il Mandante e/o il Mittente autorizzano lo spedizioniere alla gestione di tutti i dati della spedizione, eventualmente anche di quei dati che potrebbero

avere natura di c.d. dato sensibile, al fine di consentire allo spedizioniere il disbrigo di tutte le pratiche, a carattere amministrativo e/o operativo, che si rendesse

necessario adempiere a livello telematico al fine di garantire alla spedizione la migliore assistenza.

 

7. Quotazioni dello Spedizioniere

Le quotazioni dello Spedizioniere e le pattuizioni relative a prezzi e condizioni si riferiscono solo e sempre a prestazioni specificate e non includono, salvo

diverso accordo, costi supplementari risultanti da operazioni svolte fuori dai normali orari di lavoro. Qualora non sia stato diversamente convenuto, si intendono

vincolanti solo per merci di volume, dimensioni, peso e qualità normali, in relazione alla modalità di trasporto prevista.

 

8. Anticipi e crediti dello spedizioniere

Qualora per effetto delle pattuizioni esistenti lo Spedizioniere provveda ad anticipare noli, corrispettivi del trasporto, noleggio dei contenitori, dazi e spese ed

altre somme, a qualunque titolo, il Mandante e/o il Mittente sono tenuti al versamento del corrispettivo dovuto per tale anticipo, agli interessi per eventuali ritardi

e le eventuali perdite per variazioni nel rapporto di cambio tra valute.

Il Mandante e/o il Mittente sono tenuti a tenere indenne integralmente lo Spedizioniere da richieste di pagamento per noli, dazi, imposte, contribuzioni di avaria,

multe o altre somme a qualunque titolo richieste allo Spedizioniere. Qualora le somme ed i corrispettivi dovuti allo Spedizioniere siano posti a carico del

destinatario o di terzi, il Mandante e/o il Mittente restano tenuti all’immediato pagamento delle stesse qualora per qualunque ragione lo Spedizioniere non riceva

il tempestivo e spontaneo pagamento delle somme dovutegli.

Salvo diversa pattuizione, nessuna somma dovuta allo spedizioniere potrà essere compensata con altre somme reclamate dal Mittente e/o Mandante, a

qualunque titolo.

 

9. Diritto di ritenzione

Lo Spedizioniere ha, nei confronti del Mandante, del Mittente e di ogni altro soggetto con cui contrae, privilegio e diritto di ritenzione sulle merci ed altri beni in

suo possesso in relazione a crediti scaduti o in scadenza, e può vantare tale diritto anche nei confronti del destinatario e/o proprietario delle merci.

 

10. Eccezioni operative: ritardo o rifiuto a caricare o ricevere la merce

Il Mittente e/o il Mandante sono tenuti a rimborsare e tenere indenne lo Spedizioniere in relazione a qualunque somma o costo dovuti, inclusi quelli per soste

dei mezzi di trasporto, ivi compresi container, casse mobili e simili, per il ritorno della merce a magazzino, per il deposito e la successiva riconsegna.

In caso di rifiuto o di irreperibilità del destinatario lo Spedizioniere, qualora tempestivamente informato della giacenza e legittimato ad intervenire, può adottare

le misure necessarie o opportune per la custodia della merce e la sua restituzione, agendo in nome e per conto del Mandante e/o del Mittente, sul quale grava il

rischio di eventuali perdite, danneggiamenti o sottrazioni.

 

11. Responsabilità

11.1 Lo Spedizioniere non è responsabile dell’esecuzione del trasporto ma esclusivamente dell’esecuzione del mandato ricevuto, nonché delle eventuali

obbligazioni accessorie.

11.2 La responsabilità dello Spedizioniere-vettore, quando prevista ed a lui imputabile, in relazione a qualsivoglia danno e richiesta di risarcimento nascente

dalle operazioni di spedizione e/o trasporto affidate, incluse eventuali soste tecniche, non potrà eccedere il limite risarcitorio invocabile dallo spedizioniere e/o

dal vettore in base e per effetto della normativa uniforme applicabile a ciascuna singola spedizione o della legge nazionale applicabile al singolo trasporto e/o

spedizione, inclusa la legge italiana, ed in ogni caso il limite risarcitorio applicabile ed invocabile dal vettore che effettivamente esegue il trasporto.

Per sosta tecnica si intende la sosta della merce in un’area di stoccaggio, o in un deposito o terminal o in un’altra area di ricovero, per esigenze connesse alla

esecuzione o alla prosecuzione del trasporto, o comunque legate alla necessità di custodire la merce nel corso del trasporto o in attesa che si proceda alla

consegna al vettore o al destinatario.

 

12. Danni occorsi in tratta ignota

Per l’eventualità che sia impossibile individuare il tratto del trasporto nel quale il danno o la perdita si sono verificati, come anche per l’eventualità che il danno o

la perdita si verifichino in una fase di stoccaggio e/o di deposito non configurabile come sosta tecnica (incluso pertanto il deposito a titolo gratuito o di cortesia)

eseguito dallo Spedizioniere avvalendosi di proprie strutture o da suoi ausiliari, o ancora per l’eventualità che il depositario o l’ausiliario nella fase del deposito

e/o della movimentazione non possano invocare limiti risarcitori, troverà applicazione il limite massimo di 8,33 diritti speciali di prelievo per chilo di merce

perduta o danneggiata.

 

13. Danni indiretti

E' in ogni caso escluso, e tanto si prevede anche in deroga degli artt. 1223 e segg. c.c., qualsivoglia risarcimento dovuto dallo Spedizioniere per danni indiretti

(quali, con indicazione che ha natura puramente esemplificativa e non è in alcun modo esaustiva: mancato guadagno, perdita di interessi o danni derivanti da

ritardi nell'esecuzione del trasporto).

In particolare, per spedizioni di campioni e di beni o merci che il mandante o il mittente abbiano espressamente indicato come destinate a fiere, esposizioni,

eventi e simili, il risarcimento (se dovuto) è limitato all’importo del nolo pattuito.

14. Reclami

Qualunque reclamo per perdita, errata consegna, avaria o danno deve essere fatto per iscritto e inviato allo Spedizioniere tassativamente entro i termini

applicabili per effetto della disciplina uniforme o di legge di cui all’articolo 11.

 

15. Assicurazione

Qualora il Mandante intenda assicurare il rischio di danni o perdite alla merce, può dare mandato allo Spedizioniere affinché provveda alla stipulazione di

copertura assicurativa per conto di chi spetta. Le spese della predetta copertura verranno in tal caso specificate nella quotazione dello Spedizioniere.

In mancanza di istruzioni espresse da parte del Mandante l’eventuale copertura, sempre che richiesta, viene stipulata solo per i rischi ordinari, nelle forme

usuali dell’assicurazione per conto di chi spetta o per conto altrui o in abbonamento. In nessun caso lo Spedizioniere può essere considerato come assicuratore

o coassicuratore.

In alternativa il Mandante può provvedere ad assicurare direttamente la spedizione e/o il trasporto, restando inteso che, in tale eventualità, la relativa polizza

dovrà contenere espressa rinuncia al diritto di rivalsa nei confronti dello Spedizioniere da parte dell'assicuratore.

Lo Spedizioniere non ha l’obbligo di agire per conseguire l’indennizzo assicurativo, interrompere termini di prescrizione, curare lo svolgimento dell’attività

peritale, salvo incarico in tal senso da parte del Mandante a fronte di corrispettivo da pattuirsi ad hoc.

 

16. Cause di forza maggiore

Lo Spedizioniere non è in alcun caso responsabile per perdite, danni, ritardi, errate o mancate consegne causati da caso fortuito, da cause esimenti previste

nella disciplina uniforme o di legge di cui all’articolo 11, e comunque da circostanze al di fuori del proprio controllo. Queste comprendono, a titolo esemplificativo

ma non esaustivo: a) calamità naturali b) casi di forza maggiore quali guerre, incidenti/avarie a mezzi di trasporto o embarghi, sommosse o rivolte civili; c)

difetti, caratteristiche intrinseche o vizi delle merci; d) atti, inadempimenti od omissioni del Mittente, del destinatario o di chiunque altro vanti un interesse nella

spedizione, dell'Amministrazione dello Stato, doganale o postale o di altra Autorità competente e) scioperi, serrate o conflitti di lavoro.

Latest News

Final Works on Express Trailer...

5th July 2018 Express Trailers is about to take third-party logistics to t... Read more

Express Trailers Handles Logis...

28th May 2018 Oxfords English Dictionary defines logistics as "the branch of... Read more

Express Trailers delivers Indu...

11th May 2018 Express Trailers continued to confirm itself as a leading expe... Read more

Express Road Safety Campaign: ...

27th April 2018 Today, Minister for Transport, Infrastructure and Capital ... Read more